Il glicine e l’orologio di Milano

Ho come amabile vicino un glicine ultraottuagenario che mi usa la cortesia di non produrre alcun fiore per evitarmi l’esplosione di antipatiche allergie. Questo anziano signore dalla chioma verde, completamente nudo d’inverno, nonostante la veneranda età, gioca come un ragazzino.

Ve lo ricordate il gioco che si faceva da bambini chiamato “L’orologio di Milano”? Un giocatore, nel ruolo di “controllore”, voltava le spalle agli altri, tutti su una riga ideale di partenza. Con voce alta e cadenzata diceva, senza mai girarsi: “l’orologio di Milano fa … tic tac!”. La velocità di pronuncia di questa frase poteva variare: talvolta era lentissima, talaltra rapidissima. Subito dopo avere terminato la frase, il controllore si girava di scatto e osservava gli altri giocatori, che, nel frattempo, dovevano cercare di avanzare il più possibile verso il controllore, avendo cura, però, di restare assolutamente immobili nel momento in cui questi si girava verso di loro. Veniva espulso il giocatore che si faceva cogliere in movimento. Vinceva la partita, invece, chi riusciva, in più riprese, a raggiungere il controllore senza mai farsi vedere in movimento da quest’ultimo.

Tutte le mattine mi sveglio e il glicine vicino a me si comporta come se io fossi il controllore e lui il giocatore in gara. E’ come se allungasse le proprie fronde soltanto nell’arco di tempo in cui nessuno lo osserva, rimanendo invece beffardamente immobile ogni volta che lo sguardo di qualcuno gli si posi addosso. Quest’anno ho deciso di documentare questo “gioco” nell’arco di tempo tra aprile e giugno. I risultati sono sorprendenti.  Guardate voi stessi.

Glicine 19 aprile

Glicine 19 aprile

Glicine 22 aprile

Glicine 22 aprile

Glicine 23 aprile

Glicine 23 aprile

Glicine 30 aprile

Glicine 30 aprile

Glicine Primo Maggio

Glicine Primo Maggio

Glicine 4 maggio

Glicine 4 maggio

Glicine 5 maggio

Glicine 5 maggio

Glicine 6 maggio

Glicine 6 maggio

Glicine 9 maggio

Glicine 9 maggio

Glicine 13 maggio

Glicine 13 maggio

Glicine 14 maggio

Glicine 14 maggio

Glicine 16 maggio

Glicine 16 maggio

Glicine 21 maggio

Glicine 21 maggio

Glicine 25 maggio

Glicine 25 maggio

Glicine 10 giugno

Glicine 10 giugno

L’anziano glicine giocherellone, nell’arco di poche settimane, ha raggiunto il controllore prima che l’orologio di Milano facesse … tic tac !